Holy EYE

CERTIFIED

MAGAZINE ONLINE DI ARTE E SCIENZA

I Segreti del Mestiere - Intervista a Mario Orazio Ruvio

In Italia siamo artist nati, con un senso dell’arte diverso da tutto il mondo e la storia parla per noi. Il peccato e’ che avendo così tanti artisti di talento nessuno riesce a fare quello che vuole fare come vorrebbe farlo. L’Italia sta sempre 10 anni indietro rispetto a tutti. Per L’Europa il discorso e’ un po diverso poiché come stiamo vedendo ormai da un po di anni gli attori più bravi escono fuori soprattutto dall'Inghilterra e non dall’America. Il Regno Unito a mio avviso e’ primo in classifica per intenderci. Anche la Germania e la Francia stanno molto più al passo con i tempi di noi italiani.

Woundhead - L'antidoto dell'offesa verbale
Intervista a Luca Di Berardino

Woundhead è gioco di parole che abbiamo scelto per cercare di sintetizzare la dinamica che vogliamo rappresentare in questo progetto. Woundhead è l'unione del participio wounded (ferito) e head (testa). I Woundheads sono delle persone che sviluppano ferite particolari in seguito a insulti subiti: immaginate come possa essere un mondo dove l'insulto e l'offesa possano lasciare segni tangibili sul volto delle vittime

Il docu-film su Majakovskij - Intervista ad Alessia Duranti

Prima di tutto ho voluto mettere il suo nome e cognome e subito dopo ho aggiunto una frase che ho preso dalla sua autobiografia e che rappresenta pienamente quello che andrò a raccontare in questo lavoro: l'interesse per lui in quanto poeta. La struttura del titolo, anche nell'ortografia, segue quello che era il suo metodo di scrittura come se lo avesse scritto lui e non io. Come se questa opera fosse stata ideata non da me ma da Majakovskij stesso in quella maniera autocelebrativa tipicamente sua.

Il valore del talento
Intervista a Manuel Norcini

Ogni singola persona su questa terra ha un talento, nessuno escluso, alcuni hanno il dono di comporre delle melodie indimenticabili, altri usano la pittura, altri ancora la danza, ma l'arte non è soltanto questo. Penso che il valore del nostro talento sia dato da come lo usiamo, se viene usato esclusivamente per se stessi allora non ha nessun valore, penso che l'arte nasca nel momento in cui si riesce a regalare un'emozione ad un altra persona.

Comunque una non intervista
Intervista a Flavio Sciolè

Puoi rispondermi, con una logica diversa da quella del dialogo convenzionale, a questa domanda? Posso risponderti a questa domanda con una logica diversa da quella del dialogo convenzionale? Potrei ma non lo farò.

Il settimo senso
Intervista a Silvano Agosti

Sperimentare è il settimo senso dell’essere umano. È impossibile concepire la vita quotidiana senza sperimentazione perché allora si tratterebbe solo di esistenza e non di vita. L’esistenza riguarda le pietre, il carbon fossile… invece la vita riguarda l’essere umano! Allora sperimentare vuol dire incontrare ciò che è eternamente nascosto in ogni cosa.

I retroscena della sceneggiatura
Intervista a Tonino Guerra

In realtà erano loro che trovavano in me qualcosa da utilizzare. Ricordo una conversazione tra Fellini e Tarkovski. Uno di loro ha detto: “Ma sai, noi registi prendiamo sempre dei brandelli di un poeta”. Per questo dico sempre ai giovani: “Non scrivete sceneggiature o soggetti, sono inutili, dovete scrivere racconti, dimostrare che siete capaci di scrivere per conto vostro”.

Il pensiero come si faceva una volta
Intervista a Igor Salipchic, artigiano del pensiero

Citeremo Monicelli: “Cos’è il genio? È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità di esecuzione.” Igor Salipchic incarna la figura del… No! Igor Salipchic ci piace. Non ci saranno per lui complimenti o prefazioni roboanti. Non sarà necessario adularlo o descriverne le capacità artistiche. A lui tutto questo non serve, e speriamo d’altronde non serva soprattutto a voi. Ma chissà non vi abbiano già abituati…

The Betty Poison Factory
Intervista a Marco Baroni

Come è nata l'idea del documentario sui Betty Poison? Il tutto è nato con un semplice scambio di idee tra me e Lucia nel gennaio del 2009. Inizialmente eravamo orientati per un video live, ma in seguito abbiamo deciso di realizzare un documentario: quando Lucia me lo ha proposto, ho accettato senza esitare un istante.

Il critico cinematografico
Intervista ad Angelo Moscariello

Perché è importante il ruolo del critico? Perché il cinema è un linguaggio e il compito del critico è di far capire come funziona questo linguaggio. Questo per aiutare lo spettatore ad andare oltre una prima lettura del film basata soltanto sul gusto personale e incapace di evidenziare il reale valore e l’originalità del film visto. Ogni film ne contiene al suo interno altri due o tre.

La narrazione per immagini
Intervista a Claudio Romano

Mediante l’occhio della macchina da presa possiamo vedere quello che spesso, nella vita quotidiana, non riusciamo a percepire. Il cinema insegna a vedere il reale, è uno sguardo nuovo su realtà spesso inosservate. Il miracolo del cinema consiste proprio nel fornire quel ‘qualcosa in più’ che nessun altra arte può dare: il cinema non riproduce la realtà (come la fotografia), ma la produce.

Il cinema del reale
Intervista a Simone Del Grosso

Più che di passione per la regia direi che ho sempre sentito pulsare in me la necessità naturale di osservare certe cose. Il cinema documentario si è rivelato immediatamente lo strumento più idoneo per soddisfare ed esternare questo mio bisogno interiore. Tuttavia, solo dopo un’esperienza di qualche anno come montatore, e dopo aver conosciuto e collaborato con un maestro come Luigi Di Gianni.
1 2
cartmagnifiercrossmenucross-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram